PISCAS – Scientific School

La Scientific School “Pianificazione dello Spazio Costiero per lo sviluppo dell’Acquacoltura Sostenibile” organizzata dalla Fondazione IMC, in collaborazione con IAS e ISMAR CNR, prevista dal 14-18 settembre 2020 è stata rinviata al 2021 nelle date dal 12 al 16 Luglio 2021. La scuola, è rivolta a studenti, laureati, dottorandi, ricercatori, tecnici e funzionari della pubblica amministrazione. Al fine di conciliare le  necessità degli studenti con l’attuale situazione, è stata prevista la doppia modalità di svolgimento in presenza e da remoto, permanendo comunque il numero limitato dei posti.

Gli obiettivi formativi della scuola riguardano aspetti scientifici relativi alla Gestione Integrata della fascia costiera e Pianificazione dello Spazio Marittimo nel contesto della politica marittima integrata, della Blue Growth e altre politiche Europee. In particolare sarà orientata alla definizione dei migliori strumenti per assicurare, attraverso la pianificazione coordinata dello spazio e l’incremento del potenziale dei siti, lo sviluppo e la crescita sostenibile dell’acquacoltura.

La Scientific School PISCAS è volta alla formazione altamente specialistica di ricercatori variamente coinvolti nella ricerca in campo di analisi di dati territoriali, modellistica ambientale e predittiva, integrazione di dati complessi a supporto della Gestione integrata della fascia costiera e Pianificazione dello Spazio.

La Scientific School inoltre mira a fornire conoscenze di processi e strumenti applicati per la pianificazione territoriale marittima e attuazione delle direttive sulla strategia marina al personale della amministrazione pubblica regionale, anche attraverso la presentazione di esempi di applicazioni in regioni italiane e nel Mediterraneo riguardanti sia allevamenti ittici che la produzione di molluschi bivalvi.

I contenuti della Scientific School possono concettualmente essere suddivisi in tre parti:

1) Il processo di Pianificazione dello Spazio Marittimo (PSM) nelle sue diverse fasi come processo mediante il quale le diverse autorità dello Stato membro analizzano e organizzano le attività umane nelle zone marine al fine di conseguire obiettivi ecologici, economici e sociali.

2) Strumenti per la Pianificazione dello Spazio Marittimo e gestione di dati utilizzati in diversi e recenti progetti europei nel mare Adriatico e in altre zone del Mediterraneo.

3) Applicazioni di modelli su scala agricola nella zonizzazione dell’acquacoltura per la selezione delle zone assegnate e per la valutazione delle interazioni acquacoltura-ambiente.

La Scientific School offrirà agli studenti un corso ben equilibrato fra lezioni di teoria e pratiche e favorirà lo scambio di esperienze tra gli esperti e i partecipanti alla scuola.

Non sono richieste quote di iscrizione, tuttavia è richiesta ai partecipanti la partecipazione all’intero evento, sia per quanto riguarda le lezioni frontali che le attività pratiche, essendo la scuola tenuta in forma residenziale per gli iscritti in presenza ed essendo comunque limitato il numero degli iscritti ad entrambe le tipologie di svolgimento.

WORKSHOP “La Pianificazione dello Spazio Costiero per lo sviluppo dell’Acquacoltura Sostenibile” 

Venerdì 16 luglio dalle ore 10:00 si svolgerà il Workshop “La Pianificazione dello Spazio Costiero per lo sviluppo dell’Acquacoltura Sostenibile”, organizzato dalla Fondazione IMC Centro Marino Internazionale Onlus.

Il Workshop sarà l’evento finale della Scientific School che si terrà dal 12 al 16 luglio, presso Fondazione IMC, con finanziamento di Sardegna Ricerche.

Le relazioni tecniche permetteranno di allargare lo sguardo ad un contesto nazionale di Pianificazione dello Spazio Marittimo, all’esperienza BlueMed e alle sfide della Blue Growth e di introdurre la tavola rotonda “La Pianificazione Spaziale Marittima per un’economia blu sostenibile e produttiva”.

Sarà infatti approfondito il tema dell’applicazione della Pianificazione Spaziale Marittima a livello regionale, nazionale e internazionale e la sua importanza per lo sviluppo delle attività antropiche/produttive che insistono sulla fascia costiera e in mare aperto e la loro sostenibilità. Verrà inoltre trattato il ruolo della ricerca nell’orientamento delle politiche di sviluppo.

Il workshop si svolgerà on line sulla piattaforma GoToMeeting, per seguirlo utilizzare il seguente link: https://global.gotomeeting.com/join/117845269

Programma

 

10:00 Stefano Guerzoni, Presidente Fondazione IMC, Saluti

10:05 Maura Baroli, Fondazione IMC, Presentazione della Scientific School PISCAS

10:15 Erika M.D. Porporato, Fondazione IMC, Primi risultati del progetto sulla Assegnazione delle zone per l’Acquacoltura (AZA) in Sardegna

10:30 Linda Fourdain, GFCM – FAO, Raccomandazioni FAO per lo sviluppo di un’acquacoltura sostenibile.

10:45 Roberto Pastres, DAIS Università Ca’ Foscari di Venezia, Il progetto GAIN a supporto dell’eco-intensificazione dell’acquacoltura in Europa

11:00 Andrea Barbanti, ISMAR CNR, VE, Pianificazione Spaziale Marittima fra Europa e Mediterraneo: trasformare un obbligo in un’opportunità

11:15 Fabio Trincardi, Direttore DTA-CNR, Il progetto BlueMed e le sfide della Blue Growth

 

Ore 11:30 -13

Tavola Rotonda: “La Pianificazione Spaziale Marittima per un’economia blu sostenibile e produttiva

Moderatori: Stefano Guerzoni, Presidente Fondazione IMC

 

Partecipano: Paolo Mossone, Direttore Fondazione IMC Oristano; Marco Faimali, Direttore IAS-CNR; Gabriella Murgia, Assessore dell’Agricoltura e riforma agro-pastorale della Regione Sardegna; Roberto Pastres, DAIS Università Ca’ Foscari; Andrea Barbanti, ISMAR CNR; Fabio Trincardi; Direttore DTA-CNR; Fabrizio Madeddu referente della Regione Sardegna del Comitato tecnico per la Pianificazione dello Spazio Marittimo; Umberto Oppus, direttore generale Enti locali e finanze dell’Assessorato degli enti locali, finanze e urbanistica della Regione Sardegna; Gianluca Cocco, direttore del Servizio sostenibilità ambientale valutazione strategica e sistemi informativi dell’Assessorato della Difesa dell’Ambiente della Regione Sardegna.

 

Di seguito il link per i dettagli della scuola e il form di iscrizione.

Il modulo di domanda deve essere compilato, allegando un CV e una copia del documento di identità prima del 11/06/2021.

I partecipanti selezionati riceveranno notifica di accettazione e dovranno confermare la loro presenza. Per i non residenti in Sardegna è richiesta conferma e l’invio di una copia del biglietto di viaggio o una ricevuta dall’hotel.

Le iscrizioni sono chiuse.

 

Nota informativa visitatori

PISCAS Autodichiarazione Covid